By:
29/08/2018
0

0/5  Voti: 0

Effettuando un’analisi dei rapporti tra il franchising e altre figure contrattuali affini, di particolare interesse è quella che riguarda la distinzione con il contratto di concessione di vendita. E ciò per due motivi in particolare: per il fatto, cioè, che l'art. 1, 1° co. della L. 129/2004, utilizza una “clausola piuttosto aperta”, facendo rientrare nella nozione di affiliazione commerciale “... il contratto, comunque denominato ...”; nonché considerata la natura atipica del contratto di concessione di vendita.
In sostanza, la concessione di vendita si caratterizza per essere un accordo in base al quale una parte (concessionario) si obbliga ad acquistare i prodotti forniti dall'altro contraente (concedente), impegnandosi a venderli o a promuoverne la vendita, riconoscendo al concessionario una posizione di sostanziale “privilegio”, grazie al ruolo di distributore ufficiale dei prodotti del concedente.
Ci si chiede, cioè, se il contratto tipico di franchising (soprattutto se di distribuzione) possa assorbire e quindi coincidere con quello atipico di concessione di vendita. Al di là delle affinità, l'autonomia tra le due figure contrattuali è stata affermata anche dalla Corte di Giustizia nel caso Pronuptia de Paris (CGE, 28/01/1986, causa 161/84).
Tuttavia, i punti in comune tra le due figure sono molti e tali da non consentire facilmente la possibilità di tracciare un'esatta linea di distinzione.
Questo l’intento del Tribunale di Bologna nella sentenza n. 1134 del 06.05.2016.
Secondo l’impostazione del giudice, la concessione di vendita è il contratto che ha  come oggetto <<…l’acquisto e la commercializzazione da parte del concessionario di prodotti della concedente…con esclusiva reciproca. Il rapporto è caratterizzato dall’obbligo della concedente di fornire, in conto vendita, alla concessionaria i prodotti da questa ordinati, da rivendersi ad un prezzo determinato dalla concessionaria sulla base di quelli raccomandati di cui ai listini della concedente, tali da garantire comunque un ricarico minimo del 100% sul prezzo di acquisto. Detto contratto non corrisponde al modello tipico di cui alla L. 129/04, le cui disposizioni non sono affatto richiamate; esso, oltre a non prevedere il pagamento di una fee di ingresso e di royalties…non contiene elementi essenziali al tipo negoziale dell’affiliazione commerciale, vale a dire il trasferimento del know how del concedente e la prestazione continuativa di assistenza, da parte dell’affiliante, nello svolgimento del rapporto; mancano inoltre il trasferimento all’affiliato del diritto di utilizzare “un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale” e l’esercizio da parte dell’affiliante di un potere di ingerenza nella gestione dell’impresa dell’affiliato in tema di marketing, strategie commerciali, pubblicità, ecc…di intensità tale da creare agli occhi della clientela la convinzione che ci si trovi di fronte ad un’unica attività di impresa. La concessione dell’utilizzo del marchio…e l’autorizzazione della concedente per le iniziative pubblicitarie del concessionario…sono previsioni del tutto compatibili con il contratto di concessione di vendita, che vede anch’esso la promozione, da parte del concessionario, dei prodotti e del marchio del concedente nell’ambito di una collaborazione fra le parti, collaborazione che vale, fra l’altro, a distinguerla dalla somministrazione, ma, in mancanza…di trasferimento di qualsiasi know how, oltre che di previsioni volte alla creazione di una più penetrante integrazione fra le imprese delle controparti negoziali…deve escludersi che quello sottoscritto dalle parti sia un contratto rispondente alla definizione che del franchising è data dall’art. 1 L. 129/2004…>>


Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy