By:
29/08/2018
0

0/5  Voti: 0

Tante volte negli ultimi anni si è dibattuto di questo argomento nell’ambito dei rapporti di franchising. Spesso, addirittura, l’ingannevolezza di alcune informazioni, anche di carattere pubblicitario, è stata causa di contenzioso tra le parti.

Le ragioni, da un certo punto di vista, sono abbastanza intuitive. Da una parte, è perfettamente naturale che gli affilianti si affidino anche allo strumento della pubblicità per trovare nuovi affiliati ed espandere così la rete. Dall’altra, può accadere che i risultati ottenuti dall’affiliato nella conduzione del punto vendita non siano in linea con quanto pubblicizzato dal franchisor.

In questo caso, la mancanza di redditività, unita all’aver fatto affidamento sulle previsioni dell’affiliante, può generare delle rotture nel rapporto fino a portare al suo venir meno.
Per questo motivo è importante che i messaggi pubblicitari siano rispettosi di determinate regole, stabilite dal d. lgs. n. 145 del 2007 in materia di pubblicità. Secondo l’art. 2, in particolare, è ingannevole “qualsiasi pubblicità che in qualunque modo, compresa la sua presentazione, sia idonea ad indurre in errore le persone fisiche o giuridiche alle quali è rivolta o che essa raggiunge e chea causa del suo carattere ingannevole, possa pregiudicare il loro comportamento economico ovvero che, per questo motivo, sia idonea a ledere un concorrente“.
Quando il messaggio pubblicitario ingannevole è in grado di incidere in modo determinante sulle scelte del suo destinatario (nel franchising il potenziale affiliato), esso va considerato illecito. Ne seguirà l’applicazione di una sanzione pecuniaria da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Non solo. L’ingannevolezza del messaggio pubblicitario potrà anche costituire motivo di annullamento del contratto per dolo, quando l’affiliato dimostri che non lo avrebbe sottoscritto se avesse saputo come stavano le cose realmente.


Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy